La Nostra Storia

Tutto nasce a Correggio, un paese di provincia nel cuore dell’Emilia, dove la gente è sana, la terra forte e l’aria inebriante. Tutto nasce qui. Nasce questa bellissima storia che ci commuove, ci rende forti e ci aiuta ad avere una prospettiva futura grazie all’esistenza di un glorioso passato. Nasce la storia della famiglia Veroni. Nasce la storia dei salumi Veroni. Nasce un’incantevole magia che vogliamo raccontarvi.

Anche se sono gli anni, quelli amari, quelli che fanno male al cuore, quelli che ci ricordano la tragedia della guerra e la perdita di tanti nostri amici e famigliari, fratelli, madri e figli, gli anni dopo la prima grande guerra, la vita vuole riprendere forza, anche a Correggio. La gente vuole rivivere e riassaporare la vita, quella vera, quella sana, quella della gioia, del futuro, della rinascita.

Tra questa gente ci sono anche loro, i Veroni.

Continua a leggere...
La storia inizia magicamente in un momento lontano, ma anche molto vicino ai Veroni di oggi, nel piccolo negozio di alimentari che avevano aperto. Il cuore della famiglia. Tutto il paese si riforniva in questo piccolo negozio, come era consuetudine nei paesi. Tutti si conoscevano quindi non potevi tradire nessuno e nessuno ti tradiva. Ciò che offrivano Fiorentino, Francesco, Paolo, Adolfo e Ugo Veroni era il meglio. Mortadella, prosciutti crudi, salami, coppe… tutto abilmente prodotto dalle loro sapienti mani. L’umanità, il rapporto con la loro gente e il sentimento per la loro terra era ogni giorno tangibile. Come quella gente sana di una volta in una terra sana, il “buongiorno”, il saluto, il bambino al quale si offre un tocco di mortadella, il povero al quale si dà un aiuto senza enfasi di carità, ma con l’amore che è la forza della vita che alimenta la famiglia Veroni.

La storica salumeria della famiglia Veroni nel 1923, due anni prima che i cinque fratelli decidessero di dedicarsi alla produzione diretta di salumi.

La passione e la sapienza ereditate dai loro avi gli era rimasta dentro e non hanno voluto né potuto interrompere quel percorso già scritto; con la forza e la tenacia di chi vive questa terra, questa passione e l’unione di una famiglia solida e sana, la famiglia Veroni è riuscita a riportare in vita la gioia, che fa dimenticare il terribile tempo da poco passato. Il segreto di questa storia sta nell’amore per la famiglia, per il lavoro, per la gente e per i prodotti Veroni.

Così una sera del lontano 1925, in quel piccolo negozio di generi alimentari nel centro storico del paese, si riuniscono intorno ad un tavolo, i fratelli. Fiorentino, Francesco, Paolo, Adolfo e Ugo Veroni. I fratelli questa volta sono uniti per prendere una decisione importante e delicata. Quelle decisioni che possono cambiare una vita. Sono lì come sempre, uniti e dovranno decidere il da farsi per il futuro loro e di tutti. Fiorentino, Francesco, Paolo, Adolfo e Ugo discutono parecchio, uno ha dei dubbi, l’altro vuole fortemente procedere, l’altro mostra incosciente entusiasmo, ma alla fine la decisione è presa, i Veroni diventano un’azienda. Come sempre, dopo tempi bui, la forza e l’amore creano un’energia che si trasformerà nell’azienda Veroni che quindi nasce ufficialmente nel 1925 e si chiamerà: Fratelli Veroni.

Parte l’avventura, dalla quale nessuno si esime, mogli, figli, tutti con entusiasmo e grinta si mettono sotto e ha inizio la storia della oggi denominata “Fratelli Veroni fu Angelo Spa“. Nulla spaventa il gruppetto dei Veroni di Correggio. Nemmeno quando Paolo cadde e si ruppe un piede, nemmeno quando fu difficile fare nascere Francesco, nemmeno quando le intemperie provocarono disastri anche a Correggio. Nulla li spaventò mai. Problemi, gioie, lavoro e successi erano e sono condivisi dalla famiglia, nessuno escluso. Anche le loro storie personali, che portano inevitabilmente anche a quelle piccole discussioni che servono a crescere sani nella famiglia convergono in quello che è l’unico leitmotiv: la qualità dei loro prodotti. I sapori e le tradizioni. Si può discutere su tutto nella famiglia Veroni, sulla rinuncia ad un capo reparto piuttosto che ad un turno di lavoro, ma non sulla qualità produttiva che garantisce i sapori tramandati ormai da oltre un secolo. Ancora prima della Fratelli Veroni. Perché il segreto di questa famiglia resta nei valori quotidiani, quelli della gente vera, che non tradisci e non ti tradisce.  Doti che tramanderanno, come un vero e proprio segreto di famiglia, di padre in figlio, fino ai giorni nostri.

Sulla destra Ezio Veroni con il cugino Giulio, presidente dell'azienda fino al 2007. Questa foto fu scattata nei primi anni '30, e già la produzione Veroni era caratterizzata da mortadelle di grandi dimensioni.

La magica storia dei Veroni dimostra che l’unione della famiglia è tutto, che è dalla famiglia che si impara tutto, i valori, le capacità, la forza di volontà… prende comunque una piega strana e particolare.

Tra tutti i salumi prodotti dai fratelli, uno è da sempre il quello preferito, la  Mortadella.
Quante discussioni, come ricordano ancora i discendenti dei fratelli sulla mortadella Veroni. Sembrava fosse una kermesse politica nella quale ognuno diceva la sua; tra il lavoro e gli impegni c’era sempre di mezzo la mortadella. Si, perché se gli altri salumi erano quelli della tradizione, della terra emiliana, quelli abituali, sulla mortadella si aprivano accesi dibattiti che duravano giorni e giorni, con la nemmeno tanta occultata perdita della pazienza di rispettive mogli, che non ce la facevano più a sopportare i fratelli/mariti che disquisivano di “mortadella”.
E Paolo che voleva metterci più sale, e Francesco più pistacchi, e Fiorentino più cottura, e Ugo più carne… le giornate si scandivano all’insegna della famiglia, del lavoro, della passione, e delle discussioni sulla mortadella…
Quasi non passava giorno in cui non si parlasse di mortadella, ciononostante i salumi in generale crescessero e migliorassero in tutti gli aspetti. Persino i primi dipendenti della Fratelli Veroni ormai si erano fatti coinvolgere nell’argomento mortadella, e la mortadella era diventata la regina dei discorsi.

Non ci è dato a sapere, cosa abbia influito, non ci è dato sapere quale dei fratelli abbia generato questa idea, non ci è dato a sapere come sia potuto accadere, ma una bella mattina i fratelli, dopo un’intera nottata trascorsa a discutere e litigare, arrivano stremati, ma con gli occhi lucidi e grandi come quelli di un bambino che vede il circo per la prima volta e comunicano con fierezza che sarebbe nata la prossima figlia della dinastia Veroni: LA MORTADELLA GIGANTE.

Era il 1930 e dalla storia nasce una nuova storia.

ThumbImage.aspxTutti sapevano che i fratelli avrebbero dedicato anima e corpo, giorno e notte alla mortadella gigante che, infatti, sarà un’avventura che presenterà non pochi problemi.
Si, perché non volevano una mortadella di grande taglio, la volevano GIGANTE. Sulla base di un vecchio detto popolare che diceva: “più la mortadella è grande, più è buona…” Loro non la volevano solo grande. Ma GIGANTE.

Eh si, miei cari, come fare a produrre una mortadella che si degna di tale nome, in gusto, qualità, sapore e odore… che da   _25 kg passa a 2000 kg e cioè da mezzo metro di lunghezza a 8 metri di lunghezza è una bella storia di passione e di disavventure.

Dovete sapere che per fare buona una mortadella sono molteplici i fattori. Bisogna usare materie di prima scelta, cuocerla uniformemente e per ben tre giorni e in tutto questo non deve rompersi o restare cruda all’interno.
Immaginate quante mortadelle sono uscite male: tante si sono bruciate all’esterno, e rimaste crude all’interno, tante si sono rotte nel muoverle, altrettante sono cadute perché non saldamente ancorate.
E tra l’inventarsi nuove macchine per cuocere bene gli 8 metri di mortadella, quelle per insaccarla, quelle per legarla… la capacità dinamica dei fratelli Veroni, giorno dopo giorno, notte dopo notte, sempre fra animate discussioni che sono insite nel temperamento di questi Correggesi veraci, ha fatto nascere l’attuale MORTADELLA GIGANTE VERONI.

Quella mortadella gigante ancora oggi vanto e fiore all’occhiello della famiglia Veroni. L’orgoglio di una famiglia orgogliosa perché la volontà non era solo quella di farla gigante, ma anche squisita.
Il successo fu travolgente, impattante, e non solo per le dimensioni impressionanti, ma anche per quell’inebriante e favoloso profumo che emanava quell’opera d’arte culinaria, per la quale la fratelli Veroni spa si distinguerà da tutti gli altri produttori per sempre.

Ancora oggi che siamo arrivati al 2012, possiamo osservare come la storia si ripete. Ancora oggi la famiglia Veroni è quella che gestisce la Fratelli Veroni fu Angelo SpA.

Ancora oggi come per incanto e per magia, regnano le stesse emozioni, le stesse diatribe, la stessa impazienza delle mogli, la stessa generosità umana, gli stessi valori per la terra e la sua gente che convergono e convivono in Francesco, Guido, Marco, Stefano Veroni alfine di dare quello che sanno dare, Qualità, Gusto e Rispetto perché anche se il mondo cambia, la modernità incalza e la tecnologia coinvolge tutto e tutti, il valore della famiglia e il “sapore” della vita resta immutato.

Galleria Fotografica

  • La Nostra Storia 7

    Diploma della camera di commercio americana, ricevuto nel 1956.
    Diploma della camera di commercio americana, ricevuto nel 1956.
  • La Nostra Storia 20

    I vincitori della “Camminata di San Luca”, Correggio 13 ottobre 2013.
    I vincitori della "Camminata di San Luca", Correggio 13 ottobre 2013
  • La Nostra Storia 8

    I ciciclisti del gruppo “Strucchi” di Coreggio, sponsorizzati dal salumificio Veroni.
    I ciciclisti del gruppo "Strucchi" di Coreggio, sponsorizzati dal salumificio Veroni.
  • La Nostra Storia 2

    Lo storico negozio Veroni a Correggio alla fine degli anni ’30. In primopiano, Fiorentino Veroni che trasformò l’attività di famiglia in un’importante realtà produttiva italiana; a […]
    Lo storico negozio Veroni a Correggio alla fine degli anni '30. In primopiano, Fiorentino Veroni che trasformò l'attività di famiglia in un'importante realtà produttiva italiana; a destra Adolfo Veroni, padre dell'attuale presidente Francesco Veroni.
  • La Nostra Storia 5

    Sulla destra Ezio Veroni con il cugino Giulio, presidente dell’azienda fino al 2007. Questa foto fu scattata nei primi anni ’30, e già la produzione Veroni […]
    Sulla destra Ezio Veroni con il cugino Giulio, presidente dell'azienda fino al 2007. Questa foto fu scattata nei primi anni '30, e già la produzione Veroni era caratterizzata da mortadelle di grandi dimensioni.
  • La nostra storia 15

    Un viaggio tra sport, posti e paesaggi molto diversi, che sottolineano quanto “l’amore per le cose buone”, sia un valore nazionale. Nella foto seguente l’Asd Acsi […]
    Un viaggio tra sport, posti e paesaggi molto diversi, che sottolineano quanto "l'amore per le cose buone", sia un valore nazionale. Nella foto seguente l'Asd Acsi Basketball di Peschici.
  • La Nostra Storia 6

    Negli anni ’40 l’azienda è stata una delle prime a offrire una mensa per i propri dipendenti, e non solo: venivano ospitati anche i figli delle […]
    Negli anni '40 l'azienda è stata una delle prime a offrire una mensa per i propri dipendenti, e non solo: venivano ospitati anche i figli delle mondine, impegnate a lavorare nelle risaie.
  • La nostra storia 17

    Un momento di pausa durante la “Camminata di San Luca”, Correggio 13 ottobre 2013.
    Un momento di pausa durante la "Camminata di San Luca", Correggio 13 ottobre 2013
  • La Nostra Storia 11

    Esposizione del 1935 di salumi Veroni.
    Esposizione del 1935 di salumi Veroni.
  • La Nostra Storia 1

    Il marchio Veroni nel 1935
    Il marchio Veroni nel 1935
  • La Nostra Storia 19

    Un momento di pausa durante la “Camminata di San Luca”, tenutasi a Correggio domenica 13 ottobre
    Un momento di pausa durante la "Camminata di San Luca", tenutasi a Correggio domenica 13 ottobre
  • La Nostra Storia 9

    Gran Premio Medaglia d’Oro ottenuto nel 1927 per l’ottima produzione di salumi.
    Gran Premio Medaglia d'Oro ottenuto nel 1927 per l'ottima produzione di salumi.
  • La Nostra Storia 24

    Rally di San Remo.
    Rally di San Remo
  • La Nostra Storia 4

    L’inaugurazione di un nuovo automezzo aziendale a metà degli anni ’40. In primo piano Aldo Liguabue, allora responsabile degli autisti e dei mezzi di trasporto Veroni.
    L'inaugurazione di un nuovo automezzo aziendale a metà degli anni '40. In primo piano Aldo Liguabue, allora responsabile degli autisti e dei mezzi di trasporto Veroni.
  • La Nostra Storia 12

    Il salumificio Veroni nel centro di Correggio nel primo dopoguerra.
    Il salumificio Veroni nel centro di Correggio nel primo dopoguerra.
  • La Nostra Storia 10

    La storica salumeria della famiglia Veroni nel 1923, due anni prima che i cinque fratelli decidessero di dedicarsi alla produzione diretta di salumi.
    La storica salumeria della famiglia Veroni nel 1923, due anni prima che i cinque fratelli decidessero di dedicarsi alla produzione diretta di salumi.
  • La Nostra Storia 3

    Gli automezzi Veroni alla fine degli anni ’20: a quell’epoca l’azienda era una delle poche realtà italiane con un parco mezzo così ampio.
    Gli automezzi Veroni alla fine degli anni '20: a quell'epoca l'azienda era una delle poche realtà italiane con un parco mezzo così ampio.
  • La nostra storia 16

    I colori sono diversi ma i valori rimangono gli stessi. In particolare, nell’immagine sottostante, la Squadra Ciclistica di Gorizia (novembre 1987).
    I colori sono diversi ma i valori rimangono gli stessi. In particolare, nell'immagine sottostante, la Squadra Ciclistica di Gorizia (novembre 1987).
  • La nostra storia 14

    Foto dei primi anni ’50. Racconta la gita che Angelini Adamo – fedelelissimo Cliente dell’Azienda – organizzava a fine estate. Da Riccione, una carovana di macchine, […]
    Foto dei primi anni ’50. Racconta la gita che Angelini Adamo - fedelelissimo Cliente dell’Azienda – organizzava a fine estate. Da Riccione, una carovana di macchine, guidate dal Furgone Veroni (sullo sfondo), raggiungeva la località di Cantoniera di Carpegna; Qui si servivano panini farciti con la Mortadella Veroni. Un momento di festa gradito ed apprezzato.
  • La Nostra Storia 21

    Giro Ciclistico di Parma, Ferragosto 1991 – Il Camion “Mortadella” Veroni attende atleti e spettatori.
    Giro Ciclistico di Parma, Ferragosto 1991 - Il Camion "Mortadella" Veroni attende atleti e spettatori.
  • La nostra storia 13

     Gita a Cantoniera di Carpegna – il particolare della preparazione dei panini.
    Gita a Cantoniera di Carpegna - il particolare della preparazione dei panini.
  • La nostra storia 18

    Sponsor Squadra Giovanile Umbria (ottobre 1996).
    Sponsor Squadra Giovanile Umbria (ottobre 1996)
Link consigliati:

mortadelle

mortadella

prosciutto cotto
prosciutto cotto alta qualità
prosciutto cotto artigianale
prosciutto cotto qualità
qualità prosciutto cotto
il miglior prosciutto cotto
ricette con il prosciutto cotto
prosciutto cotto ricette
prosciutto cotto calorie
prosciutto cotto valori nutrizionali
mortadella ricette
prosciutto crudo ricette
ricetta salame
ricette con coppa pancetta e lardo
ricette con zampone o cotechino
ricette con speck o bresaola
ricette senza glutine
ricette senza lattosio
prosciutto cotto in gravidanza
Prosciutto Cotto Ideale per bimbi
miglior prosciutto cotto per bambini
mortadella la bologna igp
mortadella in gravidanza
mortadella come si fa
Intercind
spanveroni