Il Salame è una delle specialità più antiche che esistano. Amato e riconosciuto in tutto il mondo, ha radici profonde che risalgono già all’epoca dei romani dove era diffuso come “salumem”: il suo nome deriva infatti dall’operazione di salatura necessaria per assicurarne la conservazione.

Dal gusto inconfondibile, il Salame è un insaccato di carne suina con forma allungata, racchiuso in un budello e fatto stagionare per un periodo che varia da poche settimane a diversi mesi. Alla carne e al grasso vengono aggiunti sale e spezie che variano a seconda della ricetta locale. La selezione delle materie prime e la sapiente lavorazione artigianale di ogni prodotto, permette di offrire un salume di qualità e dal sapore deciso: un ingrediente delizioso per diverse ricette e da abbinare a calici di vino o drink per aperitivi sfiziosi.

Metodi di conservazione

Il “flow pack” è un nuovo metodo di conservazione dei salami. I salami di diversi formati e impasti sono imbustati in materiale plastico e cartone, con l’aggiunta di una specifica miscela di gas che crea ideali condizioni di conservazione. Questo metodo garantisce maggiore sicurezza igienico sanitaria e consente di allungare la vita del prodotto. Una volta aperto il sacchetto e consumato il prodotto, consigliamo di conservare la parte rimanente in frigorifero all’interno di appositi contenitori salva freschezza.

Ma come conservare un salame intero non imbustato una volta acquistato, come il nostro salame tradizionale “Selezione”? Se il salame è ancora intatto si può conservare in un luogo areato in cui la temperatura rimanga tra i 15°C e i 20°C. I luoghi ideali sono  la cantina o un ripostiglio, per evitare la formazione di muffe.

Invece se si vuole conservare un salame tagliato e in parte consumato, il frigorifero rimane la soluzione migliore. Per evitare l’ossidazione delle fette di salame, visibile dal colore annerito, consigliamo di bagnarle leggermente con dell’olio e di avvolgerle in un panno da riporre in uno dei ripiani centrali del frigorifero.  Se si stratta di un salame tagliato a metà, un accorgimento da prendere è quello di coprire con un foglio di alluminio la superficie di taglio con la possibilità di tagliare via solo la prima fetta se si presenta di un colore più scuro. In ogni caso è preferibile consumare il prodotto entro 5 giorni dal suo taglio o apertura.

Varietà di salame

A noi di Veroni il salame piace in diverse forme e sapori, da quello tradizionale a quello di Felino, dal salame ungherese e a quello con il finocchio e molti altri. Ne abbiamo davvero per tutti i gusti, qual è il vostro preferito? Fatevi venire l’acquolina in bocca dalla nostra selezione.

Birra Toladolsa in omaggio!

Acquista i nostri salumi, la birra te la offriamo noi!

Scopri i prodotti in promo fino al 2 febbraio su shop.veroni.it